30 ottobre 2016

Alle pendici del Vesuvio, si trova l’orto di Nando, il contadino di fiducia di Paola Cappuccio, ed e’ su questa terra di origine vulcanica,dove arriva quando soffia il maestrale anche un po di brezza marina, che dona insieme ai numerosi minerali del terreno, un sapore unico ai suoi pomodorini col pizzo, la giusta acidità, la polpa ricca e piena, hanno un sapore tondo, intenso, perfetti per la pizza, sia cotti che crudi. La rucola poi e’ superlativa, leggermente piccante e amariccio , con un intenso profumo. IL basilico a foglie ricce, il napoletano, che quando spezzi una foglia il suo intenso profumo, ti abbraccia quasi, ed in fine le melanzane spettacolari solo a vederle, ma fatte alla parmigiana, o a funghetto con i pomodorini, fai pace con il mondo.

Questa e’ la filosofia di Paola Cappuccio, una buona pizza dev’essere buona in tutto dall’impasto agli ingredienti, che devono essere sempre eccellenti.

[/vc_row]

Condividi con: Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on Google+0