10 giugno 2015

Cosa è preferibile abbinare ad una buona pizza? Il classico vino rosso o un buon bianco? E’ difficile dirlo perché l’associazione vino-pizza è molto soggettiva. Soprattutto se si parla della più classica Margherita. Un bianco come la Falanghina o l’Asprinio di Aversa è forse il più indicato così come rossi il classico Lacryma Christi o l’Aglianico sono preferibili ad altri. La scelta tra i primi (bianchi) e i secondi (rossi) può essere orientata – ed oggi è la strada seguita dai sommelier – dagli ingredienti. Per pizze di “terra” o con insaccati o carne di maiale, come la Salsiccia e Friarielli, un vino rosso è senza dubbio più indicato. Sulle pizze di “mare” o con verdure e latticini forse è meglio un bianco.

A Pizza Verace come vino rossi proponiamo il Lacryma Christi delle Cantine Olivella e l’Aglianico di Mastroberardino. Della famosa azienda vinicola di Atripalda, inserita tra i migliori 100 vini italiani da Wine Spectator, ci piace molto anche la Falanghina, forse uno dei migliori vini da abbinare alla pizza.

Fresco e fruttato con spiccate note di agrumi e fiori bianchi la Falanghina di Mastroberardino Doc è un vino di grande freschezza e persistenza, con piacevole retrogusto fruttato, proprio quello che ci vuole per una pizza.

 

Condividi con: Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on Google+0